top of page

Nutrizione consapevole e intuitiva

Mangiare Acai

ALIMENTAZIONE

Abitudini bilanciate

piacere a tavola

praticità

Ogni volta che incontro una persona nuova, entro in un mondo di abitudini alimentari del tutto personali.

Il cibo è nutrimento, ma è anche piacere e condivisione.

Per queste ragioni non chiedo mai ai clienti di stravolgere radicalmente il loro modo di mangiare. 

Costruisco per loro un percorso o un piano alimentare su misura, rispettando i gusti personali ed agevolando l'aspetto organizzativo.

Il percorso aiuta quando semplifica l'organizzazione, nel fare la spesa, in cucina, quando appaga i gusti personali, quando apporta i giusti nutrienti ed adeguata energia.

CONSAPEVOLEZZA

Ascolto delle sensazioni

Percezione della sazietà

Equilibrio con sé stessi

Ragazza carina che mangia mela

Il percorso ha lo scopo di risvegliare gradualmente la naturale capacità dell'essere umano di regolarsi in base alle sensazioni di fame e sazietà ed alla percezione dei reali bisogni.

Noi adulti mangiamo per molte ragioni, che spesso non hanno nulla a che fare con la fame.

La capacità di regolarsi  è intatta e perfettamente funzionante fino ai 3 anni di vita.  I bimbi piccoli, chiedono cibo quando hanno fame e lo rifiutano quando sono sazi.  Lo sviluppo della neocorteccia e del pensiero razionale, che nel tempo diventa predominante, favorisce il  condizionamento del comportamento.  Da questo momento in poi,  l'ascolto delle sensazioni corporee, se non allenato, si perde. Possono così sorgere altri tipi di fame che nulla hanno a che fare con i reali bisogni del corpo. La fame emotiva e la fame nervosa ne sono un esempio. 

Donna felice

MINDSET

Equilibrio tra

mente, cibo e corpo

I percorsi dietetici spesso trascurano l'atteggiamento mentale.

Sottovalutare il ruolo della mente, delle emozioni e delle sensazioni in questo tipo di intervento, può contribuire a creare un disequilibrio interno e senso di malessere.

Un atteggiamento mentale rigido e giudicante da parte del professionista,  può incrementare tentativi di controllo del corpo, frustrazione, sensi di colpa, desiderio compulsivo dei cibi considerati proibiti, messa in discussione del proprio valore personale.

I percorsi che propongo aiutano a migliorare l'ascolto delle proprie sensazioni, per spostare gradualmente il focus dal pensare a cosa scegliere, al sentire di che cosa si ha bisogno.

STILE DI VITA

Attività fisica

Pilates

Postura

Respirazione

Fitness

L'attività sportiva favorisce il benessere fisico e mentale.

Allenarsi oppure semplicemente muoversi, camminare, correre, uscire a passeggiare con il cane, ballare.

Ognuno ha il suo esercizio preferito.

Fare un'attività che non piace, al solo scopo di dimagrire. al contrario è controproducente.

Rinforza la sensazione negativa legata allo sport. Presto verrà abbandonato.

E' importante chiedersi cosa ci fa sentire bene, per costruire una nuova abitudine funzionale

sia al benessere psico fisico che al raggiungimento dell'obiettivo del percorso.

bottom of page